Avete presente quel senso di benessere che vi pervade dopo avere passeggiato in un bosco o quando siete seduti in riva al mare ad osservare le onde? Esso è riconducibile alla soddisfazione del bisogno innato dell'essere umano di vivere connesso con la natura, al quale se vogliamo mantenerci in salute dobbiamo rispondere anche quando siamo tra le mura di casa o sul posto di lavoro. 

L'architettura biofilica è la risposta a questa necessità, che si concretizza progettando ambienti sani con l'impiego di elementi quali aria pura, luce naturale, materiali naturali e piante verdi in modo da realizzare spazi caratterizzati da un impatto ridotto nei confronti del nostro pianeta e delle future generazioni. Come l'aria pulita previene l'insorgenza di  allergie, la luce naturale comporta un effetto positivo sul ciclo circadiano e quindi sul nostro bioritmo, alcune specie legnose influenzano il  ritmo cardiaco, i materiali naturali in genere prevengono l'azione degli agenti inquinanti  e la sola visione del verde influisce sulla nostra pressione sanguigna. Tramite l'utilizzo di questi elementi l'architettura biofilica contribuisce attivamente a prevenire le forme di stress a cui il corpo e la mente sono sottoposti quando si trovano in un ambiente non propriamente "a misura d'uomo" rendendoci più sani e quindi più lucidi e reattivi.  

© 2023 by Beatrice Spirandelli.